GeoHot raddoppia e buca la PS3

Conosciutissimo nel panorama iPhone/iPod Touch, George Hotz è diventato famoso grazie a Blackrain, un software che permette di sbloccare lo smartphone della mela in meno di due minuti.

Tuttavia GeoHot aveva un altro ambizioso progetto, un progetto a lui caro ma decisamente più difficile del jailbreak dell’iPhone, ovvero l’hacking della PS3.

Ebbene il 22 Gennaio 2010, a 3 anni, 2 mesi e 11 giorni dalla sua uscita sul mercato, la PS3 è stata finalmente violata.

In breve tramite un exploit realizzato da lui, è riuscito ad avere accesso in lettura/scrittura all’intera memoria del file-system e un accesso HV (Hyper-Vision) al processore.

Ha fatto il lavoro duro, ha rotto i lucchetti della protezione e ha spalancato le porte a qualsiasi software e a qualsiasi operazione di reversing effettuabile sulla console Sony, tutto questo in 5 settimane di duro lavoro.

Tuttavia, GeoHot non ha rilasciato nulla, nessun dump della rom, nessun exploit, nessun dettaglio aggiuntivo. Questo perchè in teoria l’exploit non è ancora facilmente applicabile, e il rilascio di ulteriori dettagli potrebbe portare Sony ad innalzare un ulteriore barriera a livello software, cosa che non è assolutamente gradita.

Se volete restare aggiornati, potete leggere il suo blog oppure seguire i suoi cinguettii su Twitter.

P.S.

Un grazie a Carlo P. per l’informazione!😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...